Ramen Vegano

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti
Pronto in: 35 minuti

Il ramen è stato una scoperta recente che mi ha conquistata letteralmente e di cui non posso più fare a meno nelle serate invernali ma anche in estate da gustare tiepido *_*

Il ramen è un piatto originario della Cina ma presente in tutto l’oriente, ad inclusione del Giappone. Di norma il ramen è molto ricco e speziato. Si tratta sostanzialmente di particolari spaghetti (noodles) immersi in un brodo saporito. Li accompagnano spezie, aromi, verdure, alghe e spesso carne e uova. Io qui lo ripropongo in versione vegan con gli ingredienti vegetali tipici della tradizione giapponese, come il Pak choi, i funghi shiitake e il tofu che darà un sapore inconfondibile alla nostra zuppa.

Ingredienti per 2 persone:

  • Noodles per Ramen
  • 1 cavolo cinese (pak choy)
  • 6 funghi shiitake essiccati
  • 1 panetto di tofu affumicato o al naturale
  • 2 cipollotti
  • semi di sesamo q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • un pizzico di peperoncino
  • 1.5 l. di brodo di miso (o vegetale)
  • sale q.b.

Procedimento

  1. Mettete in ammollo i funghi. Più stanno meglio è.
  2. Pulite e tagliate il pak choi a metà, togliete le foglie più esterne se rovinate. Fatele sbollentare in acqua per qualche minuto (devono rimanere sode).
  3. Fate saltare in una padella con un filo d’olio il tofu tagliato a striscioline o a cubetti. fateli dorare per qualche minuto.
  4. Fate sbollentare i funghi in acqua per circa 15 minuti dopo averli ben sciacquati.
  5. Fate e cuocere la pasta al dente e tagliate a rondelle il cipollotto.
  6. Quando è tutto pronto, mettete la pasta in una ciotola, versate di sopra il brodo vegetale ben caldo, le verdure (non tutte insieme ma separate), il cipollotto con i semi di sesamo al centro e una spolverata di peperoncino. In ultimo un filo d’olio EVO . Assaggiate il brodo e poi gustate il ramen prima che la pasta si gonfi troppo e scuocia. Buon appetito!

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Cliccate QUI 

(Visited 132 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *