Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 20 minuti
Pronto in: 30 minuti

Gli spaghetti di riso con verdure sono un primo piatto molto gustoso tipico della cucina cinese. In ogni ristorante cinese che si rispetti troverete nel menù gli spaghetti di riso alle verdure, ne sono certa.

Questo primo piatto si caratterizza per la semplicità degli ingredienti e può essere considerato come una base da personalizzare in base ai propri gusti oppure sfruttando le verdure che si hanno a disposizione: è infatti possibile sostituire o arricchire gli ingredienti presenti, variando leggermente il sapore ma non il risultato finale del piatto😻.

La pasta utilizzata a base di riso è inoltre idonea a una dieta per celiaci e intolleranti al glutine e può essere scelta in base alle proprie preferenze, a patto che sia in un formato tipicamente lungo: si può optare per i noodle più larghi tipo linguine, oppure per gli spaghetti più sottili, chiamati anche vermicelli come quelli che ho utilizzato per questa ricetta. In ogni caso la cottura, contrariamente a quella della pasta tradizionale di grano duro, avviene in acqua bollente con il fornello spento. Una volta che gli spaghetti si saranno ammorbiditi, si scolano e si passano sotto acqua fredda per evitare di scuocerli. Cucinata in questo modo la pasta è abbastanza insipida, ma acquista tutto un altro sapore saltati nella padella con il condimento, assieme a germogli di soia, alle zucchine, ai porri, alle carote e agli anacardi, conditi con zenzero, salsa di soia e cipollotto fresco.

Questo famosissimo piatto della cucina orientale sono facilissimi da preparare anche a casa e a casa mia non manca mai occasione per cucinarli. Amo moltissimo la cucina cinese 😻 e spesso mi piace preparare numerose ricette di questa stupenda cultura. Gli odori orientali che si sentono in casa quando faccio questo piatto sono irresistibili e spesso gli amici mi chiedono di essere invitati.

Quindi ecco la ricetta degli spaghetti di riso con verdure e non dimenticate le bacchette…🎎

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr. di vermicelli di riso (o noodles)
  • 1 zucchina grossa
  • 2 carote
  • 4 cipollotti
  • 50 gr. di germogli di soia
  • 30 gr. di zenzero fresco
  • 5 cucchiai di salsa di soia
  • 8 cucchiai di olio di semi di arachidi
  • una manciata di anacardi
  • un ciuffo di coriandolo fresco
  • 150 ml di acqua
  • 50 gr. di farina di ceci
  • 50 gr. di farina 0
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.

Procedimento

1Eliminate la guaina esterna dei cipollotti e affettate a rondelle la parte bianca, mettete da parte invece la parte verde. Sbucciate il pezzetto di zenzero e grattugiatelo. Scaldate l’olio di arachide in un wok, quando sarà caldo versate le rondelle del cipollotto e lo zenzero. Abbassate la fiamma e lasciate cuocere per 10 minuti, mescolando di tanto in tanto e facendo attenzione a non bruciare il cipollotto. Nel frattempo tagliate a julienne le carote sbucciate e la zucchina con l’aiuto di una grattugia dai fori larghi. Quando i cipollotti nel wok si saranno ammorbiditi, alzate la fiamma e versate le carote. Dopo 2 minuti aggiungete anche la zucchina.

 

2Nel frattempo preparate la frittatina: basterà mescolare con una frusta la farina di ceci e la farina 0 setacciate per evitare la formazione di grumi, il bicarbonato e il sale, aggiungete a filo l’olio e l’acqua continuando a mescolare fino a formare una pastella liscia e priva di grumi. In una padella leggermente unta versate il composto e fate cuocere per un paio di minuti continuando a mescolare con la frusta (in pratica è la tecnica è uguale a quella delle uova strapazzate).

 

3Adesso portate a ebollizione una pentola con abbondante acqua, spegnete e versate subito gli spaghetti. Lasciateli cuocere in questo modo per circa 5 minuti (controllate i tempi di cottura esatti riportati sulla confezione). Trascorso il tempo di cottura, scolateli e passateli sotto un getto di acqua fredda e uniteli alle verdure nel wok con i germogli di soia e gli anacardi leggermente tostati in precedenza. Fate saltare nel wok, mescolando per amalgamare tutti gli ingredienti.

 

4Servite gli spaghetti di riso con verdure aggiungendo del coriandolo fresco tritato e la parte verde dei cipollotti tagliata a rondelle fini, accompagnando con altra salsa di soia da versare a piacere. Buon appetito!!

 

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Cliccate QUI 

 

 

 

RISPONDI

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui