A Simple Love. Il nuovo singolo di Moby inno all’amore verso gli animali

Avete ascoltato l’ultimo singolo di Moby? come di certo saprete il cantante e compositore Moby già da 30 anni abbraccia la filosofia e l’alimentazione vegana.

Già l’anno scorso Moby aveva pubblicato un singolo dedicato alle sofferenze degli animali, “Don’t leave me” in cui lui stesso si faceva portavoce del dolore di mucche, maiali, scimmie gridando: “Non lasciarmi solo, combatti per me”.

Qualche giorno fà, in occasione di San Valentino, quando nella sua New York si era ancora nel pieno dei festeggiamenti, ha pubblicato il video del suo nuovo singolo “A simple Love” e nel comunicato stampa che accompagna la clip ha aggiunto, «Felice San Valentino. Questa è la mia lettera d’amore per gli animali, per le persone che li amano e che li portano in salvo».
Si tratta di un inno d’amore, di un’ode agli animali e a coloro che li traggono in salvo, “una lettera d’amore” che il cantautore americano vegano ha voluto indirizzare a tutti coloro che sono impegnati quotidianamente per salvare migliaia, milioni di animali allevati in modo intensivo, negli Stati Uniti come nel resto del mondo, soprattutto in Cina, in condizioni riprovevoli.

Il video, in particolare, vede come protagonisti i maiali, creature incredibilmente dolci e intelligenti, ma vittime per la loro carne di soprusi e maltrattamenti disumani, spesso stipati in spazi angusti, trasportati a decine su tir e altri mezzi di trasporto senza luce e senza acqua, in quelle che definiremmo “condizioni disumane”. Moby ha voluto condividere questa lettera proprio con tutte le realtà che negli Stati Uniti, come nel resto del mondo, si impegnano per migliorare o salvare la vita dei maiali destinati al macello, così come di altri animali trasformati in commodity.
Il video infatti contiene immagini prestate dalla Farm Sanctuary, un rifugio per animali salvati dai macelli e dagli allevamenti intensivi dove lavorano volontari che ogni giorno si occupano di loro per farli tornare a vivere una vita degna e in salute.

Un video molto bello e commovente che consiglio di vedere con i fazzolettini a portata di mano e che mi auguro apra uno spiraglio di speranza e di umanità e di pietà nei confronti di tutti gli esseri animali da parte degli uomini che tutt’oggi praticano queste forme barbare di allevamento intensivo e da coloro che, anche inconsapevolmente, concorrono a queste barbarie, perchè aprano gli occhi e il loro cuore.

“Ti prego credimi, cerca di capire che ti salveremo”

(Visited 1 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *