Quiche vegan con cime di rapa e noci

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 40 minuti
Pronto in: 55 minuti

Questa torta salata alle cime di rapa deriva da un “esperimento” per riciclare delle cime di rapa acquistate al mercato e che mi erano avanzate…beh prendendo un ingrediente di qua e uno di là devo dire che è venuto fuori un piatto unico delizioso davvero invitante e dal profumo irresistibile!!
Questa torta salata si può proporre sia come antipasto che come secondo piatto, una preparazione facile, che non richiede troppa attenzione, si può addirittura cucinare in anticipo e piace sempre a tutti. 😉
Il “problema” per i vegani è rappresentato dalla pasta sfoglia o brisée che sta alla base della ricetta, ma cliccando qui è possibile trovare la ricetta su come preparare la pasta brisèe vegan. Il problema sorge se ne cerchiamo una già pronta e anche sana…la maggior parte delle basi pronte in commercio sono vegetali perché utilizzano margarine vegetali appunto, ma sono piene di grassi idrogenati e quindi acidi grassi trans considerati potenzialmente dannosi per la salute, per non parlare dell’olio di palma. Che fare dunque se non si ha tempo o modo di preparare la nostra pasta sfoglia in casa? Si cerca la “meno peggio” o meglio “la più sana in commercio”…

Le cime di rapa sono un ortaggio autunnale, dalle note amarognole ma gustosissime e molto adatte a questo tipo di preparazione. Il gustoso sapore della sfoglia, da dorare a puntino in forno, esalta al meglio il particolare aroma di questa verdura, economica e facilissima da preparare, per non parlare delle noci che conferiscono a questo piatto il giusto apporto di grassi sani e omega 3 e 6 oltre quella nota croccante che rende il tutto molto più piacevole al palato da provare assolutamente! 😉

Ingredienti per 6/8 persone:

  • 1 confezione di pasta brisèe (per la ricetta della pasta brisèe home made clicca qui)
  • 500 gr. di foglie di cime di rapa
  • 1 spicchio d’aglio
  • 150 gr. di tofu
  • 1 manciata di noci
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • sale e pepe.
  • 2 cucchiai di lievito alimentare (opzionale)

Procedimento

1Rosolate lo spicchio d’aglio con 4-5 cucchiai di olio extravergine d’oliva in una padella ampia. Dopo aver eliminato i gambi duri e le foglie più spesse e grandi delle cime di rapa, scegliete le cimette e le foglie tenere e lavatele bene. Unite le cime di rapa alla padella con l’aglio e spolverizzate con un pizzico di sale, coprite e lasciate appassire per 3-4 minuti a fiamma bassa.

 

2Mentre le verdure cuociono, riducete il tofu a tocchetti e versateli nel bicchiere del vostro frullatore/robot da cucina. A questo punto versatevi anche le verdure cotte e un cucchiaio di lievito alimentare e le noci. Frullate a bassa velocità per pochi minuti, il composto deve solo amalgamarsi bene e tutti gli ingredienti devono essere riconoscibili!

 

3Qualsiasi cosa abbiate deciso di fare con la vostra base…sarà il vostro segreto 😉 , nel frattempo foderate uno stampo rotondo con carta da forno e adagiatevi la sfoglia ben tirata e punzecchiate il fondo con una forchetta. Scaldate il forno a 180°, versate il composto nella teglia foderata con la vostra pasta brisèe, compattatelo bene e ripiegate gli angoli. Aggiungere un altro cucchiaio di lievito alimentare e cuocere in forno per circa 35-40 minuti. Se volete che la quiche risulti più gialla in cottura, spennellatela con una punta di curcuma in polvere sciolta in pochissima acqua. Buon appetito! 😋

 

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Cliccate QUI 

 

 

 

[amazon_link asins=’B00FQ7M8KC,B00CAVYQO8,B007XS5AAM,B0040KO9T4,B075F95T69′ template=’ProductCarousel’ store=’iove-21′ marketplace=’IT’ link_id=’a22d246b-fa04-11e7-9a49-638a440dbdd7′]

(Visited 10 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *