Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 40 minuti
Pronto in: 1 ora

La pizza senza farina è stata ribattezzata “pizza del cavolo” 😜, proprio perché impiega un impasto a base di cavolfiore per la realizzazione della base. Non lasciatevi ingannare dall’ingrediente principale, ne’ dal nome (pizza del cavolo non suono affatto bene!), il risultato può essere davvero gustoso.

In sostanza è una pizza a base di cavolfiore, senza farina, sana, gustosa e velocissima da preparare perché senza lievitazione, adatta agli intolleranti al glutine e a chi tiene sotto controllo l’assunzione di calorie e carboidrati, ma anche a chi ama sperimentare e assaggiare ricette sempre nuove in cucina.

Un’idea, secondo me, fantastica! Il principio è simile alla pizza vera e propria e l’effetto finale è davvero sorprendente.

Questa è una di quelle ricette per cui la spesa in termini di costo e di tempo speso per farla è minima e la resa invece è massima. Dimenticatevi l’odore e il sapore classico del cavolfiore che spesso può dare fastidio soprattutto ai bimbi.

In questa versione il profumo sprigionato dal forno sarà davvero molto simile a quello di una pizza. Qui vedete una versione in bianco, con verdure fresche, ma potete anche condire le pizzette con la passata di pomodoro e la mozzarella. Che aspettate a provarla? 🙂

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 gr. di rosette di cavolfiore
  • 1 zucchina
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 1 melanzana
  • 4 pomodorini
  • 2 cucchiai di olive denocciolate
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati
  • aceto di mele
  • amido di mais
  • farina di mandorle
  • 1 dl di panna di soia
  • origano secco
  • noce moscata
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e peperoncino

Procedimento

1Disponete un cestello per la cottura a vapore in una casseruola e riempitela con acqua fino a sfiorarne il fondo. Portate a ebollizione, mettete nel cestello le rosette e cuocete con coperchio per 3-4 minuti, in modo che restino ben al dente. Trasferitele in una ciotola, fatele intiepidire poi tritatele grossolanamente.

 

2Aggiungete la panna di soia, 2 cucchiai di aceto e 2 di amido di mais, sale e pepe e noce moscata grattugiata, quindi mescolate bene, coprite e fate riposare il composto mentre preparate le verdure.

 

3Sciacquate la zucchina, spuntatela, tagliatela a metà e poi a tocchetti, quindi cuoceteli per 3-4 minuti sulla piastra ben calda spolverizzata con un pizzico di sale. Pulite la melanzana, tagliatela a pezzetti e cuoceteli allo stesso modo per circa 6 minuti. Pulite i peperoni, tagliateli a falde e cuoceteli per 2-3 minuti. Condite tutte le verdure con olio, sale e pepe a piacere.

 

4Stendete il composto di cavolfiore in una teglia ampia unta dìolio e spolverizzatela con la farina di mandorle. Cuocete la base in forno già caldo a 200°C per circa 20 minuti finchè la superficie sarà dorata. Estraete la teglia dal forno, distribuitevi le verdure grigliate, le olive, i capperi e i ciuffetti d’origano; rimettete in forno per 5 minuti, poi servite. Buon appetito! 😍

 

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Cliccate QUI 

 

 

 

RISPONDI

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui