Tempo di preparazione: 10 minuti + 2 ore circa di lievitazione
Tempo di cottura: 40 minuti
Pronto in: 50 minuti

Lombarda di adozione non potevo esimermi dal preparare questo particolarissimo pane che colpisce subito per il suo brillante colore giallo e per il suo gusto che ricorda un pò la polenta anche se non si usa proprio la farina per la polenta, ma una leggermente più fine…

Il Pan giald, ovvero il pane giallo, è tipico lombardo della provincia di Pavia. Ha una forma rotonda, con un peso di circa 7 etti. E’ croccante esternamente, morbido dentro e risulta ruvido al palato. Una volta si usava sia per colazione nel latte che per cena nelle zuppe, una ricetta povera, ma come tante ricette povere piena di sapore e di genuinità.

E’ semplicissimo da preparare, bastano pochi ingredienti e il risultato è assicurato!

Allora forza, mani in pasta! 😉

Ingredienti per 2 pagnotte grandi o 4-6 piccole:

  • 500 gr. di farina di frumento
  • 250 gr. di farina gialla di mais macinata finemente
  • 25 gr. di lievito di birra o secco
  • acqua q.b.
  • sale

Procedimento

1Iniziate facendo sciogliere il lievito in 1/4 di bicchiere d’acqua tiepida e lasciate riposare una decina di minuti. Sciogliete anche il sale in poco acqua. Poi unite entrambi alle farine.

 
2Impastate con tanta acqua necessaria ad ottenere un impasto soffice che si stacchi facilmente dalle dita.

 
3Date la forma al pane e disponetelo in una teglia leggermente unta e infarinata. Consiglio di cuocere l’impasto non in un unico pane ma suddividendolo in due.

 
4Praticate sulla superficie due tagli e lasciate lievitare in un luogo tiepido per circa 2 ore. Infornate a 200°C per circa 40 minuti.

 

 

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Cliccate QUI 


RISPONDI

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui