Mango Sticky Rice

Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 20 minuti
Pronto in: 30 minuti

Sono stata in Thailandia più di un anno fa e ho assaggiato una miriade di frutta esotica buonissima ma, in mezzo cotanta bontà, ad aver conquistato il mio cuore è stato il mango *_* che, parliamoci chiaro, quello che si trova qui negli iper mercati qui in Italia non ha niente a che vedere con il succulento e morbido mango che si trova in Thailandia…

Nonostante questo a volte, quando vedo il mango sui banchi di un supermercato, non riesco a resistere…cerco di individuare, tastandolo un pò, quello più maturo e, a volte, ci azzecco pure!

In Thailandia non esistono i classici dolci come li intendiamo noi italiani. Niente torte, dolci al cucchiaio, biscotti, latte, panne, cioccolato, creme varie ed eventuali. Il dolce in quella parte del mondo è la frutta e il latte di cocco e beh l’unione di entrambi questi elementi crea una combo di tutto rispetto!

Sarà che amo il cibo asiatico, il latte di cocco, il mango e che non amo i dolci particolarmente “sdegnosi” , ma io adoro letteralmente il loro “mango sticky rice”. Credo che sia un dessert meraviglioso e semplicissimo nato da quest’accoppiata vincente : il mango e il latte di cocco.
In Thailandia lo potete gustare sia nei ristoranti più raffinati sia nelle bancarelle in giro per la città e non capisco come mai in Italia non sia stato importato. Ho provato a chiederlo proprio in un ristorante thailandese a Milano e mi è stato risposto che qui in Italia non lo propongono perchè pensano che per le papille gustative di un italiano medio non lo si ritenga abbastanza “dolce”.

Beh, io sono contraria assolutamente e confido nei gusti semplici, raffinati e esotici dei miei “seguaci”.

Fidatevi è una vera delizia! E se proprio non lo ritenete un dolce…beh esiste la colazione, la merenda della mattina e quella del pomeriggio…un’alternativa fresca e salutare ai tristissimi crackers! che ne dite? vi ho convinti??

Eccovi la ricetta:

Ingredienti per 2 porzioni:

  • 1 bicchiere di riso glutinoso (lo “stick rice” lo potete trovare nei negozi etnici, ma in mancanza potete utilizzare il riso per il sushi)
  • 1 bicchiere e 1/2 di acqua
  • 1 mango maturo (tastatelo con le mani)
  • 250 ml di latte di cocco in barattolo (lo trovate nei negozi etnici)
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • un pizzico di sale

Procedimento

  1. Riempite il pentolino con l’acqua (considerate 1 bicchiere e 1/2 di acqua ogni bicchiere di riso). Quando bolle aggiungere il riso e alzare la fiamma finchè l’acqua riprende nuovamente a bollire, quindi abbassare al minimo e coprite con un coperchio lasciando uno spiraglio per fare uscire un pò di vapore. Lasciate cuocere per circa 10 minuti (l’acqua dovrà essere totalmente assorbita dal riso). Spegnere il fuoco e lasciate riposare almeno 10 minuti non alzando mai il coperchio.
  2. Nel frattempo scaldate il latte di cocco, aggiungete lo zucchero e il sale e portate ad ebollizione. Spegnete il fuoco quando lo zucchero si sarà completamente sciolto. Aggiungere 3/4 del latte di cocco nel riso e lasciate riposare altri 10 minuti.
  3. Tagliate il mango a listarelle o a tocchetti. Mi raccomando state attenti che il mango sia molto maturo e succoso (deve sembrare quasi sciroppato), infatti, la riuscita della ricetta sta proprio nel grado di maturità del mango.
  4. In un piatto adagiate il mango in un lato, il riso nell’altro e versatevi sopra il restante latte di cocco che avevate messo da parte. Il dessert è pronto per essere gustato….ทานให้อร่อยนะ (buon appetito 🙂 )

(Visited 24 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *